I Collegi Arcivescovili della Fondazione Vincenziana

Collegio Arcivescovile San Filippo Neri

A pochi passi dalla Bocconi, la Cattolica, l’Università degli Studi, IED Moda e da Piazza Duomo. Vicino a NABA, IULM e campus del Politecnico. E’ un collegio universitario, sono quindi necessarie una buona preparazione scolastica, una vivacità intellettuale e una spiccata curiosità culturale per affrontare gli impegnativi e gratificanti curricula formativi delle Università milanesi. Lo studio universitario è stimolante nella misura in cui è affrontato con dedizione e responsabilità.

Vai

Collegio Arcivescovile San Paolo

Il San Paolo è un collegio, cioè luogo di vita comunitaria per 125 studenti provenienti da tutte le regioni italiane e iscritti alle diverse Università milanesi. Il primo requisito per essere ammessi è una vera disponibilità alla vita comunitaria (per comprenderne lo stile sono utili le esperienze di vita associativa in organizzazioni giovanili o di volontariato). Amicizia, condivisione, aiuto vicendevole e corresponsabilità caratterizzano lo stile relazionale del nostro collegio. Il San Paolo per i giovani universitari non vuole essere un impersonale dormitorio, ma una particolare esperienza di vita;

Vai

Collegio Arcivescovile Bertoni

La Diocesi di Milano da moltissimi anni rivolge la sua attenzione pastorale ai giovani che vengono a Milano e provincia per motivi di studio e di lavoro attraverso diverse iniziative.
Tra queste vi è la creazione di strutture di accoglienza la cui gestione è affidata alla Fondazione “La Vincenziana”.

Vai

Chi siamo

La Diocesi di Milano da moltissimi anni rivolge la sua attenzione pastorale ai giovani che vengono a Milano e provincia per motivi di studio e di lavoro attraverso diverse iniziative. Tra queste vi è la creazione di strutture di accoglienza la cui gestione è affidata alla Fondazione “La Vincenziana”.

La sua costituzione – che risale all’11 maggio 1934 come ente ecclesiastico e al 18 maggio 1935 come ente civilmente riconosciuto – è opera del Cardinale Alfredo Ildefonso Schuster il quale le attribuì il “fine essenziale della assistenza religiosa ai giovani operai che non hanno famiglia a Milano”. In quell’epoca, infatti, molti giovani provenienti da paesi rurali della Lombardia e di altre zone d’Italia trovavano lavoro a Milano dove però rischiavano di “perdersi”; a loro perciò veniva offerta dalla Fondazione l’accoglienza in un Pensionato, diretto da un sacerdote, dove potevano trovare un clima familiare, un aiuto ad affrontare le difficoltà della vita lontana da casa e una guida per crescere nella fede.

Negli anni ’70 l’attività della Fondazione si è ampliata con la gestione di alcuni Collegi per studenti universitari nella città di Milano e con quella di diversi Pensionati per lavoratori fatti costruire dalla Fondazione Opere Sociali della Cassa di Risparmio delle Province Lombarde per ospitare i lavoratori immigrati provenienti dal Sud Italia.

Attualmente le strutture di accoglienza che fanno capo alla Fondazione sono questi tre collegi universitari a Milano:

Collegio Universitario San Paolo

Collegio Universitario San Filippo Neri

Casa Universitaria Bertoni

La Fondazione, ente senza fine di lucro, è amministrata da un Consiglio formato da cinque persone (un presidente e quattro consiglieri), nominate dall’Arcivescovo, e ha sede in piazza Fontana 2 a Milano.

Il servizio per i giovani

Il Servizio per i Giovani ha lo scopo di promuovere tutto il cammino giovanile e vocazionale per i giovani, a partire dall’inizio del cammino dei diciottenni fino al trentesimo anno di età, tempo nel quale si affrontano le scelte e le responsabilità della vita e si dà orientamento vocazionale alla propria esistenza. In particolare il Servizio, in rapporto di collaborazione con gli altri Organismi di Curia interessati a vario titolo alla pastorale giovanile (cfr. cost. 215, § 5) e con l’Azione Cattolica (cfr. cost. 215, § 3):

a) contribuisce a elaborare e ad attuare gli aspetti specifici della pastorale dei giovani all’interno dei progetti pastorali diocesani annuali;

b) elabora, alla luce delle indicazioni del Sinodo dei GiovaniNon abbiate paura di essere i santi del nuovo millennio! (2 febbraio 2002), itinerari, iniziative e proposte che consentano sempre più di accogliere i giovani, di coinvolgerli nella definizione dei bisogni e delle risposte educative e di renderli protagonisti in un nuovo cammino di evangelizzazione con attenzione alla triplice dimensione orante, fraterna, civile e missionaria (cfr. C.M. MARTINI, Attraversava la città – Risposta al lavoro del Sinodo dei Giovani, 23 marzo 2002);

 

 

c) segue la realizzazione a livello diocesano delle iniziative annuali nel campo della pastorale dei giovani, quali ad esempio:la Redditio Symboli; la Traditio Symboli; il Convegno annuale di Pastorale Giovanile; la Giornata Mondiale della Gioventù…;

d) collabora alla elaborazione di itinerari educativi per l’età giovanile in riferimento: alla cura delle vocazioni al matrimonio cristiano e alla famiglia e di quelle ai ministeri ordinati e alla vita di speciale consacrazione; alle particolari situazioni di giovani in riferimento al legame con la comunità cristiana (da chi si assume responsabilità a chi vive situazioni di indifferenza e lontananza); alle condizioni di disabilità di giovani; a chi vive situazioni di marginalità; ai giovani che vivono particolari momenti di vita (ad es. il servizio militare e quello civile o la presenza in particolari strutture); al mondo della università, del lavoro e dello sport e tempo libero;

e) favorisce momenti di incontro, confronto e programmazione comune tra gruppi, movimenti e associazioni che si interessano del mondo giovanile, in particolare attraversola Consulta Diocesana per la Pastorale Giovanile.

Il Servizio può avvalersi di apposite Commissioni (cfr. cost. 215, § 1).

La nostra Mission

Con i nostri Collegi vogliamo promuovere l’ospitalità e l’accompagnamento educativo di studenti universitari fuori sede. Desideriamo che l’esperienza di vita in Collegio, nel rispetto delle diverse sensibilità e storie personali, possa essere un ambito di maturazione umana e cristiana, di approfondita formazione culturale e civile nonché di crescita nella responsabilità.

Il progetto formativo traccia le linee guida che orientano il lavoro nei Collegi e si rivolge a studenti, educatori (direttori, assistenti spirituali, tutor) e collaboratori, ciascuno per le proprie responsabilità e competenze.

Dove Siamo

Sede

Piazza Fontana 2 – 20122 Milano

Collegio Universitario San Paolo

Via Statuto 4 – 20121 Milano

Collegio Universitario San Filippo Neri

Via Mercalli 18 – 20122 Milano

Casa Universitaria Bertoni

Via Carnia 14  -20132 Milano

Dicono di noi